Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Tu sei qui: Home Notizie Azienda Usl Rimini Ortopedia a Riccione: un nuovo reparto e tante prestazioni d'avanguardia
Sections

Ortopedia a Riccione: un nuovo reparto e tante prestazioni d'avanguardia

< Azienda Usl Rimini> , 10 settembre 2011

Grazie ai lavori risparmi energetici, più tutela ambientale oltre ad un maggior confort per i pazienti

RICCIONE - Reparto nuovo e colorato (soprattutto di "verde") e attività, di prim'ordine, in crescita. E' il reparto di Ortopedia dell'Ospedale "Ceccarini" di Riccione, che è stato inaugurato dopo i lavori di restyling cui è stato sottoposto e che, ha precisato il dottor Romeo Giannei, direttore medico del Presidio Ospedaliero di Riccione - Cattolica, sono stati eseguiti in cinque settimane esatte, durante le quali le attività dell'Ortopedia sono state ospitate in altre aree dell'Ospedale.

Non solo è aumentato il comfort per i pazienti, ma i lavori (a cura dell'Ufficio Tecnico Aziendale guidato dall'architetto Enrico Sabatini) sono serviti anche a rendere il reparto più ecologico. Con l'occasione si è infatti provveduto ad attivare tutte le misure per il risparmio energetico.

Il reparto ha una superficie di circa 560 metri quadrati e conta 27 posti letto suddivisi in 13 camere; si aggiungono altri 6 locali per attività legate all'Unità Operativa (medicheria, guardiola infermieri, studio medici, depositi, cucinetta).

Si è provveduto a sostituire tutti gli impianti meccanici, idraulici ed elettrici. Sono state completamente sostituiti e migliorati gli impianti legati al condizionamento dell'aria e le tubazioni idriche principali, le condutture sono state previste con modalità atte a contrastare la legionellosi. I pilastri ed i soffitti sono stati sottoposti a trattamento per renderli resistenti al fuoco in linea con la normativa antincendio. Per la sostituzione delle plafoniere sono state utilizzati impianti d'illuminazione a risparmio energetico.

 Tutti i locali sono stati ridipinti con tecniche e tonalità studiate per aumentare l'accoglienza e il comfort dei pazienti, come precisato dal dottor Giannei chi ha chiosato: "Ne abbiamo fatte di tutti i colori...".

Le opere hanno avuto un costo di circa 160.000 euro, di cui una parte finanziata dall'Azienda e una parte finanziata da contributo Stato-Regione.

Nel corso del primo semestre del 2011 i dieci medici dell'Unità Operativa hanno effettuato 604 interventi chirurgici, cui se ne aggiungono altri 240 effettuati, sempre da loro, ma all'Ospedale "Cervesi" di Cattoli col quale il "Ceccarini" opera in rete.

Il trend è dunque in continua crescita, rispetto ai 1.217 interventi effettuati nell'intero 2010 e ai 1.055 del 2009. All'attività chirurgica si aggiungono 13.679 prestazioni di altro tipo, tra cui 6.635 prime visite e 4.569 controlli.

La nuova frontiera nell'attività del reparto, che già effettua interventi di osteosintesi di altissimo livello in particolare al ginocchio e al bacino, sono i nuovi materiali per le protesi, realizzati in una lega che, praticamente, non si rovina mai.

Presente all'inaugurazione il sindaco di Riccione Massimo Pironi, il quale ha sottolineato come occasioni di questo tipo "servano per dare il senso alla popolazione, in un momento come questo, che le istituzioni ci sono, e operano in loro favore".

 

Azioni sul documento
Strumenti personali