Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Tu sei qui: Home Notizie Azienda Ospedaliero-Universitaria Modena Camere ardenti: punite le agenzie che non rispettano le regole
Sections

Camere ardenti: punite le agenzie che non rispettano le regole

< Azienda Ospedaliero-Universitaria Modena> , 10 novembre 2011

Per loro temporanea cancellazione dall’elenco pubblico delle agenzie che fornisco i servizi mortuari, esposto alle Camere Ardenti del Policlinico di Modena

Camere ardenti: punite le agenzie che non rispettano le regole

Maurizio Pirazzoli

Primi effetti del nuovo regolamento sui servizi mortuari dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, recentemente modificato con delibera 37 del 4.03.2011 che mira ad introdurre una disciplina di comportamento da parte delle agenzie di onoranze funebri più attenta alla salvaguardia della privacy degli utenti ed a garantire nel contempo lealtà tra di loro. Nella giornata di lunedì 7 novembre partito il primo drastico provvedimento.

Le Agenzie di onoranze funebri che terranno comportamenti scorretti, dopo l’invio di due successive diffide, è previsto subiranno la nuova penalità della temporanea cancellazione dall’elenco pubblico delle agenzie che fornisco i servizi mortuari, esposto alle Camere Ardenti del Policlinico. Inoltre, un cartello, esposto nei locali dell’Azienda, spiegherà all’utenza che le Agenzie, di cui verrà oscurato il contatto telefonico, hanno violato il regolamento.

Il Regolamento dei servizi mortuari dell’Azienda Ospedaliera Policlinico di Modena, dispone, infatti, all’articolo 4 che “La scelta dell’Agenzia costituisce libera prerogativa del cittadino” che commissiona l’incarico funerario e che… omissis (punto 5). Nessuna forma di pubblicità, neppure indiretta, è consentita all’interno dei locali dell’Azienda e nelle adiacenze. Inoltre, Nessuna acquisizione di clientela, negoziazione o contratto degli affari inerenti l’espletamento dell’attività di onoranze funebri può avvenire al Policlinico (punto 7). Per questo motivo l’accesso del personale delle Agenzie alle Camere Mortuarie è limitato al tempo strettamente necessario per l’espletamento dei servizi funebri (punto 2) ed è vietato stazionarvi oltre il tempo occorrente per lo svolgimento del servizio. La presenza del personale delle Agenzie per l’organizzazione del funerale è consentita non prima di un’ora dal momento fissato per la partenza del funerale stesso (punto 3). Le Agenzie autorizzate ad accedere al Policlinico, si impegnano a rispettare in ogni suo punto il presente regolamento, sottoscrivendo l’accettazione in calce in ogni delega rilasciata dai parenti all’agenzia prescelta. (punto 10).

Il nostro intento – ha spiegato il dottor Maurizio Pirazzoli, Direttore amministrativo del Policlinico – è quello di usare ogni mezzo che la legge e il regolamento aziendale ci consentono per assicurare ai nostri utenti la sacrosanta tranquillità in un momento, quello della morte di un congiunto, che è sempre molto difficile. Purtroppo, nonostante il regolamento aziendale abbia sempre vietato questa pratica, alcune agenzie di Onoranze funebri, non mancano di affollare gli spazi delle Camere Ardenti, tentando di vendere i propri servizi all’interno quindi di un’area che deve essere esclusivamente dedicata ad altre funzioni, certamente non commerciali. Per questo motivo abbiamo introdotto questa penalità che ci rendiamo conto ha soprattutto valore simbolico, ma i nostri spazi di azione in questa materia sono purtroppo limitati. Comunque, abbiamo inteso dare un segnale preciso: quello di non sottovalutare lamentele che purtroppo ci sono giunte. Certo, se i parenti del defunto delegassero comunque l’Agenzia sospesa, noi non potremmo che rispettarne la volontà, ma resta comunque una presa di posizione forte su un problema che un’Azienda Sanitaria come la nostra non può ignorare”.

Azioni sul documento
Strumenti personali